Ciclismo Freccia Vallone: Vincitore Rebellin

Ciclismo Rebellin Vincitore Freccia Vallone.jpgDavide Rebellin ha vinto, per la terza volta in carriera, la Freccia-Vallone, giunta alla 73.a edizione, scattando sul muro di Huy. L’azzurro e’ scattato begli ultimi 200 metri. Al secondo posto e’ arrivato Andy Schleck, terzo l’altro italiano Damiano Cunego. Il veronese Rebellin, 37 anni, aveva gia’ vinto nel 2007 e nel 2004.

Vincere da campione a 37 anni. Davide Rebellin, argento olimpico a Pechino, ha conquistato la Freccia Vallone, che aveva già fatto sua nel 2004 e nel 2007, con una splendida azione sul muro di Huy. Alle sue spalle Andy Schleck e Damiano Cunego. Nella storia della corsa, che vanta 19 vittorie italiane nelle 73 edizioni, solo un altro azzurro, Moreno Argentin, aveva messo a segno tre centri nel 1990, ’91 e ’94. 

A quasi 38 anni, Davide Rebellin non ha perso la voglia di stupire. Se stesso innanzitutto. “Conosco bene questa salita ma non mi aspettavo il successo” ha detto subito dopo aver tagliato, da solo, quel traguardo a cui ormai è affezionato e che gli ha regalato un onore concesso finora solo ai belgi Marcel Kint ed Eddy Merckx e al nostro Moreno Argentin. Sono tre, dopo il 2004, l’anno della tripletta (con Amstel e Liegi), e il 2007.

Ancora una volta, malgrado i tentativi da lontano (a cominciare da quello di Moreau, in fuga da solo per oltre cento chilometri) la Freccia Vallone si è decisa lì, in quell’ultimo chilometro che va all’insù, con pendenze sempre più proibitive, tanto proibitive da stroncare chiunque si azzardi a tentare l’allungo troppo presto. E’ accaduto anche questa volta, prima al francese Lelay, poi a Cadel Evans.

Rebellin era in agguato. S’è messo alla ruota dell’australiano, in compagnia del giovane Schleck, e al momento decisivo ha saputo fare il vuoto, con uno scatto da giovincello, mentre alle sue spalle Cunego rinveniva giusto il tempo per conquistare un posto sul podio.

L’Italia respira, dopo un secondo posto di Pozzato alla Roubaix che da solo non poteva certo bastare a salvare il bilancio azzurro nella campagna del Nord, considerando anche il flop di marzo alla Sanremo. Inevitabile ora coltivare grandi speranze in vista della Doyenne. Cunego ci sarà. Rebellin pure. “Difficile fare la doppietta, ma ci proverò“.

Ordine d’arrivo:

1. DAVIDE REBELLIN in 4h42’15”
2. Andy Schleck (Lus) a 1″
3. DAMIANO CUNEGO a 3″
4. Samuel Sanchez (Spa) a 5″
5. Cadel Evans (Aus) s.t.
6. Thomas Lovkvist (Sve) a 6″
7. Alejandro Valverde (Spa) a 7″
8. Simon Gerrans (Aus) s.t.

Ciclismo Freccia Vallone: Vincitore Rebellinultima modifica: 2009-04-22T17:18:00+02:00da sportblog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento