Calciomercato: Ultime notizie e trattative aggiornate al 30/04/2009

Calciomercato Italiano ed Internazionale.jpg

EmediateAd

Ultime notizie calciomercato al 30/04/2009

CHELSEA: ANCELOTTI
I dirigenti del Chelsea sono sempre più convinti che, dalla prossima estate, sarà Carlo Ancelotti l’allenatore che siederà sulla panchina del Chelsea. Ieri Silvio Berlusconi, pur senza annunciare il divorzio dal tecnico di Reggiolo, ha ammesso che, in caso di partenza di Ancelotti, il Milan ha già indivudiato l’identikit del suo successore (”un emergente”). Una dichiarazione che rilancia l’ipotesi di un futuro lontano da Milanello per il tecnico rossonero, nonostante le smentite del diretto interessato. Secondo il Daily Mirror, che ricorda come da un anno Ancelotti stia prendendo lezioni di inglese, il Chelsea sarebbe sicuro dell’arrivo di Ancelotti a Londra la prossima estate: una soluzione che accontenterebbe tutti, dal momento che Ancelotti è sempre stata la ‘prima scelta’ per la successione di Guus Hiddink, che tornerà a guidare a tempo pieno la Nazionale russa.

JUVENTUS: BRONZETTI SU TREZEGUET
“Non ho contatti con i dirigenti della Juventus da un anno”. Ernesto Bronzetti non vendera’ per conto della Juve Trezeguet, Tiago e Poulsen, come riportato dalla stampa. Il mediatore internazionale smentisce le voci dal suo blog caffebronzetti.com: “Non c’e’ mai stato nessun incarico da parte di Secco sulla cessione di Trezeguet, Tiago e Poulsen”. Ma un consiglio Bronzetti lo da’: “Xabi Alonso insieme a Sissoko formerebbero un’ottima coppia per il centrocampo bianconero e il mio e’ solo un consiglio. Non ho mai avuto contatti con il Liverpool”.

MANCHESTER: RAFAEL
Nuovo contratto per il terzino Rafael che ha firmato con il Manchester United fino al 2013. Protagonista di una stagione impressionante il brasiliano, che ha 18 anni ed ha collezionato 13 presenze in campionato (con un gol all’attivo), imponendosi come la rivelazione della stagione.

ANGOLA: SCOLARI
Luiz Felipe Scolari sta per diventare il nuovo ct dell’Angola. Secondo il quotidiano lusitano “A Bola”, l’ex ct di Brasile e Portogallo avrebbe deciso di dire sì al presidente federale Justino Fernandes e sarebbe pronto a firmare un contratto di due anni e mezzo, fino a inizio 2012, guidando l’Angola già alla prossima Coppa d’Africa in programma a gennaio nello stesso Paese.

EmediateAd

BAYERN MONACO: RIBERY
Se il Bayern Monaco non si qualificherà per la prossima Champions League, Franck Ribery farà le valigie. E’ lo stesso attaccante francese a farlo intendere in un’intervista a “L’Equipe”. Il Bayern è al momento al secondo posto in compagnia di Amburgo e Stoccarda, a tre punti dalla capolista Wolfsburg, e non dovesse chiudere in prima o seconda posizione, quelle che garantiscono la qualificazione diretta alla Champions, “sarebbe molto difficile rimanere – ammette – E’ per questo che bisogna arrivare a tutti costi almeno secondi”. Il club, intanto, ha deciso di dare il benservito a Jurgen Klinsmann, affidandosi a Jupp Heynckes per le ultime cinque giornate. Un cambio che non ha sorpreso Ribery: “sentivamo che Klinsmann aveva le ore contate, la pressione dei tifosi era molto forte. E’ stata una decisione dei dirigenti che si sono presi le proprie responsabilità, sapendo che stiamo vivendo una stagione molto difficile. Quando sei al Bayern ha l’obbligo di vincere ogni partita”.

ATALANTA: CONTE
In attesa della chiamata della Juve, Antonio Conte pianifica il futuro. Tra le squadre interessate alll’attuale tecnico del Bari c’è di sicuro l’Atalanta che, come racconta la Gazzetta dello Sport, avrebbe incontrato il tecnico in occasione di AlbinoLeffe-Bari del primo aprile.

GENOA: ACQUAFRESCA
Una mossa per sbloccare il giro di punte più importante dell’imminente mercato. E’ quella che sta provando a compiere l’Inter, che per arrivare alla coppia genoana Milito-Thiago Motta, è pronta a “sacrificare” il gioiello Robert Acquafresca, che, come affermato dal suo agente Paolo Fabbri, se non rimanesse in nerazzurro vuole una squadra che -come il Genoa- giochi in Europa. E l’affare darebbe il via anche all’operazione Floccari-Napoli.

JUVE: HAMSIK E SNEIJDER
Comincia a scaldarsi la trattativa per Hamsik alla Juve. Ma per approdare in bianconero c’è bisogno della volontà del giocatore. Volontà che sblocherebbe tutto. La Juve ha inoltre fatto un ennesimo sondaggio per Sneijder del Rela Madrid.

MILAN: BALLARDINI

Leonardo defilato, Spalletti in ultima fila. Risalendo la griglia dei papabili a sostituire Ancelotti sulla panchina del Milan si incontrano Allegri e Ballardini. I due più accreditati. Berlusconi ha fatto sapere di gradire un emergente in stile Capello o Sacchi per riavviare il ciclo del dopo Ancelotti. E allora l’attuale tecnico del Palermo sembra quello con l’identikit più vicino ad Arrigo, il vero ‘mito’ del proprietario rossonero.

LAZIO: ZARATE
Mauro Zarate avrebbe firmato il rinnovo del contratto che lo lega alla Lazio per i prossimi cinque anni. Per chiudere l’intera questione manca pero’ ancora il via libera dell’Al Sadd, il club del Qatar che possiede il cartellino dell’attaccante argentino. Lo riferisce il sito lalaziosiamonoi.it, che parla di riunione a Villa San Sebastiano tra Zarate e il fratello-manager Sergio da una parte e il presidente biancoceleste Claudio Lotito, accompagnato dal ds Tare, dall’altra. Presenti anche i rispettivi legali.

PALERMO: MICCOLI
Il ritardo del rinnovo del contratto di Miccoli preoccupa i tifosi del Palermo ma non il suo procuratore. “Non bisogna imporsi delle tappe ben precise, siamo abbastanza sereni e tranquilli, seguiranno i fatti e i fatti saranno i testimoni delle verità concluse – ha detto Francesco Caliandro a melitonline.it – Il Benfica? Le indiscrezioni di mercato che vengono fuori da persone che non sono i diretti interessati per me sono incomprensibili. Magari saranno comprensibili ad altri”.

CAGLIARI: ACQUAFRESCA

Il destino di Acquafresca è nelle mani dell’Inter: “Genoa e Napoli? Nessuno mi ha mai chiamato e se l’Inter decidesse di mandare Robert a giocare altrove per un altro anno non lo darebbe A una squadra in corsa per la salvezza. Genoa e Napoli fanno parte di quella fascia che potrebbe interessare al giocatore – ha detto il suo agente Paolo Fabbri a Calciomercato.it – Certo è che se l’Inter dovesse decidere di far partire Acquafresca potrebbe cederlo in prestito o al massimo in comproprietà. Non abbiamo neanche preso in considerazione l’idea di andare fuori dall’Italia ma se dovesse arrivare un’offerta importante, sempre con il consenso dell’Inter, potremmo prenderla in considerazione”.

ROMA: GUBERTI
“La Roma ha fatto capire di voler puntare su Guberti”. Il procuratore del centrocampista del Bari, Claudio De Nicola, non nasconde a ‘TuttoMercatoWeb’ un reale interesse dei giallorossi per il suo assistito: “Daniele è del Bari fino al 30 giugno. Valuteremo con calma, fino all’ultima giornata di campionato, tutte le proposte che ci verranno fatte – ha detto De Nicola – poi prenderemo una decisione. La Roma, al momento, ci ha prospettato un progetto per il futuro importante, facendo capire di voler puntare sul ragazzo. Tramite Pradè e Bruno Conti ci hanno proposto cose importanti. Se poi, da qui a giugno dovesse arrivare un’offerta ancora più interessante – ha concluso – la valuteremo”.

JUVE: DIEGO, LE CONFERME
“Sì, ci sono stati colloqui”. Klaus Allofs, general manager del Werder Brema, non può negare l’esistenza di contatti con la Juventus per il brasiliano Diego, obiettivo dei bianconeri in vista della prossima stagione. “Quando un club è interessato, è normale che ci siano telefonate”, dice Allofs al quotidiano ‘Kreiszeitung Syke’. Secondo il giornale, la Juventus avrebbe offerto 20 milioni di euro. Il Werder, però, chiederebbe 26 milioni di euro per il cartellino. Allofs dichiara che non sono in corso negoziazioni al momento. “Non c’è nessuna trattativa. Noi vogliamo che Diego rimanga qui fino alla scadenza del suo contratto nel 2011, se non più a lungo”, dice il dirigente ripetendo la frase pronunciata più volte nelle ultime settimane.

Calciomercato: Ultime notizie e trattative aggiornate al 30/04/2009ultima modifica: 2009-04-30T19:43:00+02:00da sportblog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento