Formula 1: GP Turchia vincitore Jenson Button davanti a Webber e Vettel (Tempi e Ordine di Arrivo)

Nel Gp di Turchia ha vinto il pilota inglese della Brawn GP Jenson Button davanti a Mark Webber e Sebastian Vettel (Red Bull), poi la Toyota di Jarno Trulli e a seguire Rosberg, Massa, Kubica e Glock. Raikkonen nono. Con questa vittoria, la sesta di quest’anno il pilota inglese mette un seria ipoteca sul Mondiale di Formula 1 del 2009.

Formula 1 Jenson Button GP Turchia.png

FORMULA 1 LIVE.png

Jenson Button (Brawn Gp) ha vinto il Gp di Turchia di F1. Seconda e terza le due Red Bull di Mark Webber e Sebastian Vettel. Prestazione ancora sottotono delle Ferrari: Massa e’ 6/o, Raikkonen 9/o. Button al 6/o successo in 7 gare, era partito dalla 2/a posizione riuscendo a superare gia’ al primo giro la Red Bull di Vettel, scattato dalla pole position. Ritirato Barrichello dopo essere partito in seconda fila: e’ il primo ritiro di una Brawn Gp in questa stagione.

Jenson Button ha messo in scena l’ennesima dimostrazione di forza a Istanbul. L’inglese della Brawn GP, sempre più leader del Mondiale di F1, ha vinto a mani basse il GP di Turchia, settima prova del 2009. Button ha dominato dall’inizio alla fine, precedendo sul podio le Red Bull di Mark Webber e Sebastian Vettel, secondo e terzo. Bravo Jarno Trulli (Toyota), quarto. Giornata anonima per la Ferrari: Felipe Massa 6°, Kimi Raikkonen 9°.

Insomma, nulla di nuovo sotto il sole turco. Button ha messo in fila il quarto successo di fila, il primo di un pilota che non partiva dalla pole position in questa stagione. Adesso per l’inglesino il campionato diventa una formalità e l’unica sfida è quella dei record. Per gradire ha iniziato eguagliando quello di Jim Clark e re Michael Schumacher, gli unici ad aver vinto sei gare nelle prime sette corse dell’anno. Schumi, tra l’altro, per due volte.

Il GP dell’Istanbul Park si è in pratica deciso al primo giro. Vettel, scattato davanti a tutti, ha commesso un errore ed è finito largo. Button si è infilato ed è scappato via. Solo dopo la prima sosta il tedeschino si è fatto sotto, ma poi la strategia delle tre fermate (contro le due degli altri rivali) lo ha chiaramente penalizzato.

Al tal punto da fargli perdere anche lapiazza d’onore, andata al compagno di squadra Webber. L’australiano non ha la classe dei primi due (e di tanti altri), ma quando c’è da tenere giù il piede è uno che sa farsi valere.

GP Turchia 2009 Ordine di Arrivo

POSIZIONE PILOTA NAZIONALITÀ SQUADRA TEMPO GIRI PIT STOP
1 22 Jenson Button ENG Brawn Gp 1:26:24.848 2 ON TRACK
2 14 Mark Webber AUS Red Bull + 0:06.714 58 2
3 15 Sebastian Vettel GER Red Bull + 0:07.461 58 3
4 9 Jarno Trulli ITA Toyota + 0:27.843 58 2
5 16 Nico Rosberg GER Williams + 0:31.539 58 2
6 3 Felipe Massa BRA Ferrari + 0:39.996 58 2
7 5 Robert Kubica POL BMW Sauber + 0:46.247 58 2
8 10 Timo Glock GER Toyota + 0:46.959 58 2
9 4 Kimi Räikkönen FIN Ferrari + 0:50.246 58 2
10 7 Fernando Alonso SPA Renault + 1:02.420 58 2
11 6 Nick Heidfeld GER BMW Sauber + 1:04.327 58 2
12 17 Kazuki Nakajima GIA Williams + 1:06.376 58 2
13 1 Lewis Hamilton ENG McLaren + 1:20.454 58 1
14 2 Heikki Kovalainen FIN McLaren + 1 GIRO 57 2
15 12 Sébastien Buemi SVI Toro Rosso + 1 GIRO 57 2
16 8 Nelsinho Piquet BRA Renault + 1 GIRO 57 2
17 20 Adrian Sutil GER Force India + 1 GIRO 57 2
18 11 Sébastien Bourdais FRA Toro Rosso + 1 GIRO 57 1
19 23 Rubens Barrichello BRA Brawn Gp + 11 GIRI 47 3
20 21 Giancarlo Fisichella ITA Force India + 54 GIRI 4 1
Formula 1: GP Turchia vincitore Jenson Button davanti a Webber e Vettel (Tempi e Ordine di Arrivo)ultima modifica: 2009-06-07T15:51:00+02:00da sportblog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento